Il nuovo libro di Fabio Rossi: “Bathory. La band che cambiò l’Heavy Metal”.

C’è sempre una prima volta, per tutti, anche per scrittori dediti molto al prog ma che poi non disdegnano altri generi. E’ il caso di Fabio Rossi che dopo essersi tuffato nel prog ha poi realizzato anche un bel libro su Rory Gallagher ed ora, non interrompendo mai la sua passione scrittoria, pubblica un nuovo volume questa volta dedicato ai Bathory che, probabilmente, sono un caso unico nel genere. Già perché gli svedesi si collocano al centro di un percorso che sta tra due strade vale a dire tra il black metal ed il viking metal, tant’è che si può affermare a giusta ragione che Barthory hanno di fatto inventato un nuovo genere rock. A Rossi bastano poche pagine per ricostruire la storia dell’artista e di chi lo ha affiancato, e così diventa fondamentale l’analisi dei testi dei vari brani scavando, in particolare, ne pensiero Bathory. Quindi nonsolo un lavoro musicale ma  anche una scoperta culturale su quanto i vari generi musicali possano influenzare e contribuire alla nascita di sempre nuove ed entusiasmanti avventure sonore. Basti infatti pensare alle passioni che Quorthon ha avuto ad esempio per la musica classica ma anche per il punk che hanno spinto di fatto a forgiare un nuovo genere in quella Novergia che si è fatta poi conoscere a livello internazionale. E come non ricordare dischi fondamentali per il genere come Octagon o Destroyer Of Worlds che hanno fatto dei Quothorn …. la leggenda. Un lavoro che per gli amanti dei Bathory mancava del tutto in Italia.

Ti potrebbe anche interessare