Caution Radiation Area

E’ arrivato il nuovo libro del nostro amico Donato Zoppo. Stavolta tocca agli AREAarea

“Ragazzi, sono cazzi vostri!”.

Se un manager dice una cosa del genere a dei musicisti, dopo aver ascoltato il loro nuovo disco, è di per sé un bel motivo di approfondimento.  Non un disco-fotocopia dell’eclatante debutto con Arbeit Macht Frei, ma un pugno di pezzi instabili e respingenti: jazz-rock, world music, elettronica, surrealismo, frammenti cretesi e rumorismo, citazioni situazioniste, poesia visiva e free jazz.

continua a leggere