Quando la musica non ha etichette: il nuovo disco di Mauro Durante & Justin Adams

«Ci siamo incontrati per la prima volta 10 anni fa. Era la Notte della Taranta e io facevo l’assistente di Ludovico Einaudi, maestro concertatore di quell’anno. Tra me e Justin è nata subito un’alchimia speciale. Suonando con lui ho subito capito che il suo approccio verso le ritmiche della trance tipiche della Taranta non era poi così diverso da chi come me porta avanti la musica popolare salentina in giro per il mondo».

Ed è da quell’incontro, come dice Mauro Durante, che nasce prima una bella amicizia e poi…… arriva poi Still Moving!

Blues, pizzica, punk, taranta, canzone d’autore, ritmi nordafricani, chitarra, violino e tamburi sono gli elementi di “Still Moving”, disco di Justin Adams & Mauro Durante pubblicato il 29 Ottobre scorso per Ponderosa Music Records. Un viaggio intimo e sorprendente che racconta del desiderio di muoversi e di entrare in contatto col mondo, oggi più che mai. Due musicisti viaggiatori, che devono partire anche solo per incontrarsi, trovano il modo di continuare a sognare e a condividere, nonostante le difficoltà della pandemia. Il progetto che ha visto la luce anche grazie al supporto di Puglia Sounds è composto da 11 tracce che sono la descrizione perfetta della vo-lontà di conoscere e conoscersi, esplorando lingue diverse, unendo strumenti in modo inaspettato, e tradu-cendo culture lontane in un linguaggio comune. Blues, pizzica, punk, taranta, canzone d’autore, ritmi nord-africani, chitarra, violino e tamburi. Per un viaggio intimo e sorprendente. Ad anticipare l’uscita di ‘Still Moving’, è uscito il video di VOLOS visibile su Link

Ti potrebbe anche interessare