Anni ’70. Generazione rock

anni70

Quello che Giordano Casiraghi rivolge agli anni ’70 della musica in Italia è uno sguardo lucido, analitico. Il suo è un libro fondamentale, che ricostruisce il periodo attraverso una serie di elementi. Il ricordo dei protagonisti, innanzitutto, ognuno con aneddoti e una storia da raccontare, per certi versi più indicativi di qualsiasi dissertazione letteraria nel far rivivere l’atmosfera di quegli anni a generazioni che ne ha solo subìto il fascino. I festival pop, la massima manifestazione di musica e costume che imperversava per la penisola. Concerti improvvisati che diventavano raduni e festival, anche in paesi sperduti. Il libro ne traccia un elenco, anno per anno, cominciando dagli anni ’60 per finire all’alba degli ’80, in una ricerca di fatti e avvenimenti mai realizzata prima. Le radio libere, che dal 1975 hanno condizionato la musica di quel decennio, assumendo ruolo di protagoniste nel veicolare soprattutto i cantautori che non hanno mai avuto spazio nelle trasmissioni radiofoniche della Rai. La stampa giovanile, fondamentale per raccontare, e indirizzare, i gusti e le inquietudini di un’intera generazione. Completano la trattazione una Discografia consigliata, una personale classifica degli album da ascoltare per chi volesse conoscere quel decennio; un Dizionario del Pop Italiano dalla A alla Z con tutti i più importanti esempi di musica italiana di quel decennio, gruppi e cantautori; un Omaggio a Demetrio Stratos, l’ultima intervista raccolta dall’autore dopo il suo ultimo concerto del 30 marzo 1979; e una riflessione finale su Cosa è rimasto degli anni ’70. Un libro imperdibile.

Editore         Arcana

Autore           Giordano Casiraghi

Pubblicato    ottobre 2016

Pagine            430

Ti potrebbe anche interessare